Abbiamo 37 visitatori e nessun utente online

I sottotitoli de "La Via dei Re" - Parte Prima

Scritto da sandramilo on . Postato in Novità e Articoli

Ne "La via dei Re", libro primo delle cronache della Folgoluce di Brandon Sanderson, all'inizio di ogni capitolo, in corsivo, vi è una frase, spesso non legata al contenuto delle successive pagine. Oggi volevo illustrarvi le varie scritte per cercare di fare un po' d'ordine e magari trovarvi qualcosa di interessante.
I sottotitoli de "La Via dei Re" - Parte Seconda
I sottotitoli de "La Via dei Re" - Parte Terza
I sottotitoli de "La Via dei Re" - Parte Quarta

PROLOGO - "L'amore degli uomini è una cosa fredda, un ruscello di montagna a solo tre gradi dal ghiaccio. Noi siamo suoi. Oh, Folgopadre... noi siamo suoi. Solo mille giorni e la Tempesta Infinita arriverà."
Raccolto il primo giorno della settimana di Palah del mese Shash dell'anno 1171, trentun secondi prima della morte. Il soggetto era una donna incinta occhichiari di mezz'età. Il bambino non è sopravvissuto.

PARTE PRIMA

CAPITOLO 1 - "Mi avete ucciso. Bastardi, mi avete ucciso! Mentre il sole è ancora caldo, io muoio!"
Raccolto il primo giorno della settimana di Chach del mese di Betab dell'anno 1171, dieci secondi prima della morte. Il soggetto era un soldato occhichiari di trentun anni. Il campione è considerato dubbio.

CAPITOLO 2 - "Dieci ordini. Un tempo eravamo amati. Perchè ci hai abbandonato, Onnipotente. Strato della mia anima, dove sei andato?"
Raccolto il secondo giorno di Kakash, anno 1171, cinque secondi prima della morte. Il soggetto era una donna occhichiari nella sua terza decina.

 CAPITOLO 3 - "Un uomo era in piedi su una scogliera e osservava la sua patria venir distrutta fino alla fondamenta. Le acque di agitavano lì sotto, così distanti. E lui ud' un bimbo piangere. Erano le sue stesse lacrime."
Raccolto il 4 di Tanates, anno 1171, trentun secondi prima della morte. Il soggetto era un ciabattino di una certa fama.

CAPITOLO 4 - "Sto morendo, vero? Guaritore, perché prendi il mio sangue? Chi è quello accanto a te, con la sua testa rugosa? Riesco a vedere un sole distante, scuro e freddo, che splende in un cielo nero."
Raccolto il 3 di Jesnan, 1171, 11 secondi premorte. Il soggetto era una addestratore di chull reshi. Il frammento è di particolare interesse.

CAPITOLO 5 - "Ho visto la fine e l'ho sentita nominare. La Notte delle Sofferenze, la Vera Desolazione. La Tempesta Infinita."
Raccolto il giorno 1 di Nanes, 1172, 15 secondi premorte. Il soggetto era un giovane occhiscuri di origine ignota.

CAPITOLO 6 - "Ho freddo. Madre, ho freddo. Madre? Perché riesco ancora a sentire la pioggia? Smetterà?"
Raccolto di Vevishes, 1172, 32 secondi premorte. Il soggetto era una bambina occhichiari, approssimativamente di anni sei.

CAPITOLO 7 - "Sono in fiamme. Bruciano. Portano l'oscurità quando arrivano, e così, tutto quello che potete vedere è che la loro pelle è in fiamme. Bruciano, bruciano, bruciano..."
Raccolto di Palahishev, 1172, 21 secondi premorte. Il soggetto era l'apprendista di un fornaio.

CAPITOLO 8 - "Vittoria! Siamo in cima al monte! Si sparpagliano di fronte a noi! Le loro case diventano le nostre dimore, le loro terre sono ora le nostre fattorie! E bruceranno, come facemmo noi un tempo, in un luogo che è vuoto e desolato."
Raccolto di Ishashan, 1172, 18 secondi premorte. Il soggetto era una zitella occhichiari dell'ottavo danh.

CAPITOLO 9 - "Dieci persone con Stratolame illuminate, in piedi davanti a un muro di nero, bianco e rosso"
Raccolto: Jesachev, 1173, 12 secondi premorte. Soggetto: uno dei nostri stessi ferventi , udito per caso durante i suoi ultimi istanti.

CAPITOLO 10 - Nove anni prima

CAPITOLO 11 - "Tre di sedici governavano, ma ora lo Spezzato regna."
Raccolto: Chachanan, 1173, 84 secondi premorte. Soggetto: un tagliaborse con la malattia logorante, di parziale discendenza iriali.

Tra queste frasi sembra non ci sia alcun tipo di collegamente, quindi sono state scritte singolarmente. Cose più interessanti sono state trovate nella Seconda Parte.