Emilio Salgari - La Regina dei Caraibi

Scritto da Paolo Casarini on . Postato in Romanzi

Dopo aver finito di leggere il primo libro della saga dei Corsari delle Antille di Emilio Salgari, Il Corsaro nero, ho iniziato a sfogliare il seguito, La Regina dei Caraibi. In questo romanzo, con stile simile a quello del primo volume, il Corsaro Nero ed il suo equipaggio continuano la ricerca di Wan Guld, per poter vendicare la morte dei fratelli del Corsaro Nero. A fianco di quest'ultimo, oltre ai già conosciuti Carmaux, Wan Stiller e Moko, entra in gioco Yara, una bella ragazza indiana che nutre un odio per Wan Guld pari a quello del corsaro. Tuttavia, lei si innamorerà del filibustiere, mentre questo rimarrà addolorato per l'abbandono della donna che amava, lasciata su una scialuppa nel mezzo di una tempesta dopo che il Corsaro ebbe scoperto che ella era la figlia del suo acerrimo nemico.

Colpi di scena, azione e anche un po' di divertimento tra le pagine di questo libro. Il Corsaro Nero è ancora più tormentato e questo si riflette sulle sue azioni e sui suoi pensieri, mentre i due amici Carmaux e Wan Stiller ci regalano diverse perle di umorismo nel corso della vicenda.
E di nuovo si torna in quello sfondo caraibico ben descritto, che ti porta in foreste vergini abitate da soli indiani ed i battaglie tra navi. E, alla fine, non potremo non leggere ciò che accade dopo, in Jolanda, la figlia del Corsaro Nero.